INTERROGAZIONE – Gallerie sicure?

Questa mattina un pezzo di parete all’interno della galleria del San Salvatore in direzione sud si é staccato cadendo sulla carreggiata. Alcuni veicoli sono stati colpiti dai detriti. Solo un miracolo ha scongiurato un incidente dalle conseguenze catastrofiche. Basti pensare a ciò che sarebbe successo se questo crollo si fosse verificato negli orari serali di punta quando la galleria è estremamente utilizzata. Le immagini lasciano francamente senza parole. Come é possibile che un tale crollo si sia verificato nel nostro Paese? Alcuni quesiti a livello federale si impongono in quanto la responsabilità di queste infrastrutture ricade sull’ufficio federale delle strade (USTRA). Ciò detto, chiedo al Consiglio federale:

Quali e quanti controlli sono stati effettuati sulle gallerie ticinesi, in particolare in quella del San Salvatore?
Come é organizzata in generale la manutenzione di queste infrastrutture?
Quali motivi hanno portato al crollo della parete? Erano prevedibili?
Il Consiglio federale può garantire agli utenti autostradali un utilizzo sicuro delle gallerie ticinesi?
Il Consiglio federale ritiene necessario approfondire i controlli e potenziare la manutenzione delle gallerie ticinesi?
A seguito di quanto accaduto, dei controlli che si rendono necessari su tutta al galleria e degli interventi di manutenzione e riparazione, come sarà gestito e garantito il traffico verso sud?

Marco Chiesa, Consigliere nazionale UDC (primo firmatario)
Roberta Pantani, CN Lega
Lorenzo Quadri, CN Lega
Marco Romano, CN PPD
Fabio Regazzi, CN PPD
Giovanni Merlini, CN PLR
Marina Carobbio, CN PS