Articolo

L’UDC vuole chiarimenti sulla progressione a freddo!

Prezzi al rialzo, tassi al rialzo, mancanze di materie prime e inflazione in forte crescita, vanno ad impattare sul potere d’acquisto della popolazione. Proprio su questi fattori fu introdotta la conosciuta “progressione a freddo” sia a livello federale che cantonale.

Meccanismo (adeguamento art 39 cpv.2 LT) che a seguito del rincaro, il reddito imponibile del contribuente è tassato con un’aliquota superiore, nonostante il suo reddito effettivo non sia aumentato, il contribuente deve sopportare cosi un maggior onere fiscale, sebbene il suo potere di acquisto sia rimasto invariato.

Il Contribuente si trova quindi a pagare imposte troppo elevate rispetto alla sua capacità economica reale.

Domande al Consiglio di Stato:

  1. Prevede l’entrata dell’adeguamento sull’aliquota fiscale per il prossimo anno 2023 sul periodo fiscale 2022 visto l’indice nazionale al consumo in crescita costante?
  2. L’importo delle deduzioni di quanto verrà aumentato (in percentuale)?
Condividi articolo
Categorie
#interpellanza - gran consiglio
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
09.08.2020
Continua
Contatto
UDC Ticino
Via Ceresio 40
6963 Pregassona
+41 91 930 81 38
Social media
Visitateci su:

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo