La libera circolazione è anticostituzionale

Alcuni invocano il principio della legalità per sbarrare la strada all’iniziativa “Prima i nostri”. La priorità ai lavoratori indigeni in Ticino, come in Svizzera, non si potrebbe applicare perché è contraria al diritto superiore. La nostra Costituzione prevede tuttavia che in nostro Paese gestisca autonomamente l’immigrazione dei lavoratori stranieri. Come? A mezzo di tetti massimi annuali e i contingenti annuali, che comprendano anche i frontalieri, … Continua a leggere La libera circolazione è anticostituzionale

Se socialisti e imprenditori con più dell’80% di personale frontaliero criticano l’applicazione di “Prima i Nostri

… significa che l’UDC ha fatto un ottimo lavoro in favore dei ticinesi. I primi d’altro canto non si interessano più da tempo dei lavoratori residenti, mentre i secondi minacciano di continuo di levare le tende dal nostro Cantone se solo si osa richiamarli a una sacrosanta responsabilità sociale. In realtà non dovevamo attendere un comunicato stampa o un articolo per sapere come la pensano … Continua a leggere Se socialisti e imprenditori con più dell’80% di personale frontaliero criticano l’applicazione di “Prima i Nostri

Non svendiamo il nostro passaporto

A inizio gennaio sono apparsi i primi cartelloni pubblicitari promossi da ambienti vicini all’UDC che raffigurano una donna con il burqa. L’obiettivo è chiaro. Sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione in votazione il 12 febbraio. Le veementi reazioni degli ambienti di sinistra, che senza mezzi giri di parole hanno definito la campagna rozza, razzista e strumentale, in quanto … Continua a leggere Non svendiamo il nostro passaporto

La Costituzione svizzera mestamente sacrificata sull’altare

​Il Parlamento federale ha dimostrato ancora una volta che la volontà popolare non è ritenuta così importante come noi cittadini potessimo immaginare. Il lungo dibattito alle camere sull’applicazione dell’Iniziativa Costituzionale “Stop all’immigrazione di massa”, ha evidenziato che ancora una volta hanno vinto i poteri forti, quelli che antepongono gli interessi dell’Unione Europea e i relativi accordi internazionali al benessere dei cittadini svizzeri. Il 9 febbraio … Continua a leggere La Costituzione svizzera mestamente sacrificata sull’altare