Comunicato stampa

Il PLR affonda la deducibilità fiscale dei premi di cassa malati per famiglie: Così i ticinesi perdono 700 fr per ogni persona a carico.

Per colpa del PLR il Gran Consiglio ha bocciato il compromesso alla legge tributaria (IE526) proposto da Paolo Pamini e Maurizio Agustoni che avrebbe permesso alle famiglie ticinesi di dedurre fino a CHF 700 all’anno per figlio o persona a carico se spesi per premi di cassa malati. Mentre PPD e Lega hanno sostenuto il compromesso in tal senso, tra l’altro già garantito a livello federale, il PLR ha nuovamente dimostrato che non gli interessa aiutare le famiglie ticinesi colpite dai premi di cassa malati. Per loro non è mai la proposta giusta, non è mai il momento giusto.

La proposta era un compromesso molto cauto formulato in Commissione gestione e finanze dal rappresentante UDC Paolo Pamini. Inizialmente, davanti al continuo aumento dei premi di cassa malati che strozzano i contribuenti del ceto medio ticinese, il 15 ottobre 2018 l’UDC Ticino aveva proposto di
raddoppiare le soglie della loro deducibilità fiscale (IE526). Proprio come aveva fatto Marco Chiesa in Consiglio Nazionale.

La proposta non piaceva agli altri partiti perché avrebbe lasciato troppi soldi nelle tasche dei contribuenti. Così dopo varie discussioni in commissione è nato il compromesso focalizzato alle famiglie con figli, che non avrebbe fatto mancare al Cantone più di CHF 3.3 mio. (a fronte di un budget annuo che
ormai supera i CHF 4 miliardi!). PPD e Lega hanno ragionevolmente sostenuto questo modesto compromesso. Il PLR si è invece allineato – ancora una volta – con la sinistra composta da Verdi, PS, Più Donne e Comunisti. Addirittura l’MPS di Matteo Pronzini non ha osteggiato la proposta!

Le elettrici e gli elettori ticinesi dovrebbero ricordarsi di chi li difende in aula. Il PLR ormai è in tutto e per tutto il partito dello Stato e della spesa pubblica, per l’ennesima volta andato a braccetto con i socialisti. Oggi, il “nuovo corso” del PLR non si è ancora visto.

 

 

Condividi articolo
Categorie
#comunicato stampa udc ticino
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
09.08.2020
Continua
Contatto
UDC Ticino, Casella postale 6193, 6901 Lugano
E-Mail
Social media
Visitateci su:

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo