Comunicato stampa

Più democrazia diretta: il Gran Consiglio accoglie la proposta UDC di prolungare i tempi per la raccolta firme nei Comuni

Con soddisfazione, l’UDC Ticino prende atto che il Gran Consiglio ha accolto la modifica della Legge Organica Comunale (LOC) suggerita dal gruppo UDC nel 2019 (iniziativa firmata Piero Marchesi) per aumentare i tempi per la raccolta di firme nei Comuni. Si prolungano dunque i tempi da 45 giorni a 60 per i referendum e da 90 a 100 giorni per le iniziative, analogamente a quanto prevede la Costituzione cantonale votata dal popolo nel 2019 (dando seguito ad un’iniziativa parlamentare generica di Sergio Morisoli). Con il voto odierno il Gran Consiglio ha dimostrato di condividere l’idea che anche i diritti democratici a livello comunale debbano avere lo stesso peso e la medesima importanza di quelli cantonali, per non far venire meno la fiducia reciproca tra i cittadini e le proprie istituzioni.

 

La Commissione Costituzione e legge ha dato il suo preavviso positivo anche grazie ai lavori preparatori della relatrice Lara Filippini (UDC) che aveva chiesto a 114 Comuni di prendere posizione al riguardo. Analizzate le 70 risposte ricevute e i dati riguardanti soprattutto i referendum comunali sull’arco di 10 anni, ne è emerso che la maggioranza dei Comuni (45) è favorevole alla proposta dell’UDC. Tesi poi confermata con l’ulteriore approfondimento da parte della relatrice, riguardanti referendum e iniziative avvenute in tutti i comuni del Canton Ticino. È emerso che i comuni (18) contrari a entrambe le estensioni avevano avuto in media tra gli 0 e 1 referendum sull’arco di dieci anni.

 

Così la Commissione e in seguito il Gran Consiglio sono arrivati alla conclusione che, seppure coscienti che ad un esecutivo non faccia mai piacere vedere che i propri progetti vengano messi in discussione o possano essere sconfessati dalle urne, visto il numero esiguo di referendum e iniziative, il rallentamento dei processi legislativi sia tuttalpiù sopportabile dalle amministrazioni comunali.

 

L’UDC Ticino è soddisfatta dell’ottimo lavoro di analisi e concertazione svolto dalla relatrice in sede commissionale e soprattutto che, grazie al voto odierno, il Cantone abbia fatto un passo nella direzione giusta, dando le medesime opportunità di espressione democratica alle cittadine e ai cittadini di questo Cantone.

 

Condividi articolo
Categorie
#comunicato stampa udc ticino
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
09.08.2020
Continua
Contatto
UDC Ticino, Casella postale 6193, 6901 Lugano
E-Mail
Social media
Visitateci su:

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo